Advertisements
Annunci

Amici 18: omaggi malcelati a Piersilvio e la vendetta di Giuliano Peparini

Il quinto serale di Amici di Maria de Filippi 18 verrà ricordato per due cose: gli auguri di buon compleanno cantanti a Piersilvio Berlusconi senza che nessuno sapesse cosa stava facendo (tranne Alberto, lui era convinto che gli auguri fossero per suo padre che, effettivamente, compie gli anni lo stesso giorno di Piersilvio Berlusconi) e per l’eliminazioni di Valentina che, per quanto programmata, è forse stata anticipata di una qualche puntata per volere di Giuliano Peparini al quale non sono proprio andate giù le lamentele della ballerina durante la settimana.

Prima sfida: Il quinto serale di Amici 18

Come sempre la prima sfida dura un’eternità e tre quarti ed è un susseguirsi di prove inutili e polemiche già sentite.

Per quanto il ritorno delle polemiche fosse auspicato (perché il tentativo di privare Amici dal suo contorno trash è stato, puntualmente, fallimentare e poco credibile) è la scelta degli attori principali a non convincere: Rudy Zerbi è lì da troppi anni a dire tutto e il contrario di tutto nel giro di pochi minuti, Alessandra Celentano quanto meno ha sempre mantenuto il medesimo ruolo, Alex Britti e Stash sono inutili tanto quanto Luciano Cannito e Beppe Vessicchio in giuria mentre Loredana Bertè potrebbe anche far ridere, ma ogni volta ci si aspetta di sentirla dire a Vincenzo che: “se non la smette ora lo dice alla maestrea” oppure che: “non è più invitato al suo compleanno”.

Le polemiche, infatti, son state sempre le stesse: “Vincenzo che si crede” quindi Loredana Bertè che non gli vuole più parlare e Tish e Giordana che non si sopportano,con interventi sporadici di Rudy Zerbi che nemmeno lui sopporta Giordana.

Chiaramente Giordana in finale c’arriverà e gli attaccchi di Zerbi servono a mandarla avanti, meno sei capito dai professori più piaci al pubblico, ma lui risulta comunque ridicolo nel suo continuare a sferrare attacchi personali anzichè parlare di canto.

La moda del momento è far finta che Alberto non sia il favorito, anzi, che venga messo a dura prova da giudici: per questo è qualche settimana che il povero broccolone viene costretto a far cose che poco gli si addicono. La volta scorsa aveva dovuto cimentarsi in un pezzo rap (che gli era uscito sinceramente male) mentre questa settimana ha dovuto sperimentare il ballo, dove con “ballo” s’intende molleggiare schioccando le dita.

Ad un certo punto è entrato pure John Travolta a cui, chiaramente, l’agente non aveva nemmeno detto dove sarebbe dovuto andare nè cosa avrebbe dovuto fare, quindi lui se ne sta lì, in mezzo al palco a disturbare i ballerini che gli ballano attorno e che, credevano, di poter esibirsi insieme a lui.

John è poi restato fermo come uno stoccafisso per tutto il resto del tempo a osservare allibito lo spettacolo che si parava davanti ai suoi occhi, cioè Loredana Bertè che insisteva affinché Rudy Zerbi indossasse la sua parrucca blu.

La seconda sfida – Amici 18 quinto serale

La seconda sfida è stata dominata dai ballerini, forse non per la commissione, ma agli occhi di chiunque abbia buongusto è andata così: Umberto che balla bendato, Vincenzo con i piedi legati, Rafael che è un portento nel classico e tutti e tre (ma Vincenzo di più) si dimostrano adatti persino agli altri stili.

Certo, il piccolo spocchioso in combutta con Loredana è fenomenale in qualsiasi stile si cimenti: dal contemporaneo al classico all’hip hop Vincenzino si direbbe nato per ballare (e per ripetere agli altri quanti sacrifici abbia fatto e quanto bravo sia diventato).

Valentina invece viene puntualmente ignorata, non fosse per la coreografia senza John Travolta della prima sfida si direbbe sia già stata eliminata. Nessuna sorpresa quando, infatti, viene scelta lei come candidata all’eliminazione per la squadra blu. Se avesse evitato di dire a Giuliano Peparini che i suoi quadri non la valorizza

Ad un certo punto Maria de Filippi domanda ai cantanti se sanno cantare tanti auguri ed invita loro a centro del palco, questi cantano tanti auguri senza sapere per chi stiano cantando (tranne Alberto, appunto, ma perché convinto della cosa sbagliata), dopo interminabili minuti in cui Maria de Filippi continuava a ripetere che non si poteva dire a chi fossero dedicati gli auguri finalmente telefona la Piertoffa dando l’ok, e Mery ammette che gli auguri fossero per il suo capo.

Il fatto che il tutto risultasse simile ad un inchino al boss è cosa di cui è bene non parlar troppo, per questo le sale stampa hanno deciso d’ignorare l’accaduto ed hanno preferito concentrarsi sulla proposta di Loredana Bertè.



Advertisements
Annunci


Categories: Amici 18, Amici di Maria De Filippi, Ironico, Maria de Filippi, Televisione, Trash

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: