Advertisements
Annunci

Temptation Island: terza puntata, un riassunto breve

Temptation Island terza puntata

Una puntata un po’ sottotono, la terza di Temptation Island, ma certo, con gente che manco è in grado di recitare la parte che si è scelta (nemmeno con mesi di preavviso) non si può pretendere di fare di ogni puntata, una grande puntata.

Non è possibile nemmeno se la mente è Maria de Filippi e il braccio Filippo Bisciglia, che nella vita fa una cosa sola (il presentatore di Temptation Island, per due settimane l’anno, in differita dall‘Is Morus Relais), ma ha cominciato a farla davvero bene – tanto da aver già reso il suo volto identificabile con la trasmissione che conduce (certo, non fare nient’altro oltre a quello lo aiuta) e vedere una puntata di Temptation Island Italia senza Bisciglia sarebbe come guardare C’è Posta per Te senza vedere Maria…. il cast resta importante, purtroppo, sono loro a dover agire in modo credibile e questi, o non agiscono oppure non vengono creduti.

La terza puntata di Temptation Island comincia con il secondo falò di Nunzia e Arc, subito rinominato: mille modi per umiliarsi di fronte a tutta la nazione o, per la contro parte, come sbolognare la tua fidanzata storica utlizzando tutte le frasi fatte che esistono.

Ed Arcangelo, mentre Nunzia lo pregava, praticamente in ginocchio, di restare con lei che lei aveva bisogno di lui, di metterle una scopa in cu*o così gli avrebbe ramazzato la stanza, le frasi fatte per la rottura, le ha usate tutte:

Sono io, non sei tu

Non ti merito

Ti farei soffrire e non voglio

Davvero, tu meriti qualcuno di migliore di me

Persino Filippo, allibito di fronte a una Nunzia che proprio non voleva capire che Arcangelo piuttosto che stare con lei si sarebbe arruolato nell’esercito curdo a combattere l’ISIS (l’assalto con bacio alla tentatrice a lei, non era bastato, e nemmeno la frase “le hai fatto le corna per tredici anni“, a cui Nunzia ha dato una sua personale interpretazione che no, non riguarda il fatto che Arcangelo le abbia fatto le corna per tredici anni), ha cianciato due sciocchezze sulla sincerità del buon Arca al fin di spiegare a Nunzia che era meglio mettersi il cuore in pace.

In seguito si è passati ad Ilaria e Massimo, quest’ultimo ha dato sfoggio a tutta la sua arte oratoria, nonché ha illuminato il villaggetto d’immenso, grazie alla sua vena poetica così spiccata da ricordare le più grandi penne della letteratura italiana, ed ha detto (praticamente ruttando) alla tentatrice (che non è più Federica Lepanto) che lei è davvero tanta rrrobba.

Ilaria ha deciso si vendicarsi e di utilizzare Javier per farlo, per fortuna, si direbbe l’unica dotata del senso della vista in quel villaggio: fra una che sbrodola di fronte ad un tizio che indossa il cappellino all’indietro come se avesse dodici anni (ma invece ha superato la maggiore età da un po’) e l’altra che si dice presa da Giulio di Uomini e Donne, Ilaria si direbbe l’unica che ha fatto una scelta sensata.

Katia continua ad interpretare il suo personaggio e a sdoganare l’uso del termine fotonico (aggettivo che va bene per definire qualsiasi cosa purché positiva, e utilizzabile in qualsiasi occasione) e Vittorio a recitare davvero male (e a far inorridire le tentatrici).

Finalmente si è arrivati ad una conclusione per Jessica e Andrea, cioè all’annuncio che presto vederemo l’effettiva conclusione della loro storia, la quale era sembrata divertente, forse, la prima puntata, ma ha smesso di apparire tale con le voci circolate sull’internet (secondo le quali Jessica ed Andrea sarebbero stati d’accordo sul recitare la parte della stronza e del cornuto per diventare delle star del gossip come i loro più grandi idoli Soleil Sorge e Luca Onestini).

… Voci alle quali crede chiunque, tranne Filippo Bisciglia e Raffaella Mennoia. Voci alle quali, tra l’altro, si preferisce credere perché pensare che al mondo esistano persona tanto stronze e persone tanto sceme fa paura, più paura che immaginare due persone che credono di essere furbe ma vengono sgamate tempo zero.

Il falò finale è stato chiamato da Andrea dopo aver visto Jessica chiudersi nella casa dei tentatori con Alessandro. Il guastafeste Andrea non ha voluto vedere gli altri due video ed ha chiamato un falò immediato imminente perché questa volta faceva sul serio, non come l’altra volta dove l’ha chiamato, ma lei non è andata, dunque lui è tornato al suo posto con la coda fra le gambe.

Non si sa se Andrea avrebbe fatto sul serio anche se Jessica non si fosse presentata, perché ad obbligarla ad andare al falò c’ha pensato Filippo Bisciglia: noi però vedremo com’è andata la volta prossima (ma non c’importa sicccome sappiamo, quasi per certo, come è andata dopo un mese e come è andata prima).

Nicola non è più preoccupato che Sabrina possa essere incinta, però Sabrina è preoccupata che Giulio Uomini e Donne le piaccia troppo, e questo su di loro è tutto. Più ignorati di Nicola e Sabrina, forse, vi sono David e Cristina, anche perché avendoli visti a Uomini e Donne nessuno crede che lui sia quello buono della coppia (o, quantomeno, si fa piuttosto fatica a vederlo in questo ruolo).

Advertisements
Annunci


Categories: Ironico, Reality Show, Televisione, Temptation Island, Temptation Island 6

Tags: , , , , , , , , ,

Cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: